Blog

 Blog

Come gestire la tentata vendita con la fattura elettronica

Come gestire la tentata vendita con la fattura elettronica

Cos'è la tentata vendita

La tentata vendita è una modalità nella quale una persona che si occupa della vendita propone i prodotti che porta con se direttamente nella sede del cliente o del potenziale cliente. Nel caso in cui il cliente è interessato all'acquisto dei prodotti li consegna direttamente nello stesso momento. La modalità si chiama tentata vendita proprio perché si effettuano tentativi di vendita. 

 

Come gestire la tentata vendita con la fattura elettronica

Per gestire la tentata vendita, dovrai iniziare compilando un documento di trasporto (numerato progressivamente) che deve contenere tutta la merce caricata nel mezzo di trasporto. Quando effettuerai la vendita, dovrai consegnare un documento di consegna, questo documento di consegna deve contenere tutte le informazioni previste dal DDT (documento di trasporto).

Una volta emesso il documento di consegna, la normativa prevede che sarà possibile emettere le fatture entro il giorno 15 del mese successivo a quello di effettuazione della vendita. 

Queste fatture, chiamate "fatture differite", devono riportare al suo interno la data e il numero dei documenti di consegna alle quali si riferiscono. 

Rispetto al passato, la normativa ha previsto che dal 1 gennaio 2019 tutte le fatture dovranno essere emesse in un specifico formato elettronico (formato XML), secondo lo standard definito dall'Agenzia delle Entrate. Le stesse fatture devono essere inviate al Sistema di Interscambio (SdI) che le inoltrerà al tuo cliente. 

Inoltre, per la corretta emissione della fattura differita, la normativa relativa alla fattura elettronica, ha previsto dei campi specifici dove riportare la data ed il numero dei documenti di consegna

 

Come gestire la tentata vendita con fatturapertutti

Con fatturapertutti, la tentata vendita può essere gestita in modo semplice e veloce, può essere effettuata infatti con l'app di fatturapertutti ed il terminale (acquistabili in un'unica soluzione). In questo caso il documento di consegna viene creato dall'operatore direttamente dal terminale che ti permetterà di stampare il documento cartaceo di consegna della merce.

Il fatto di poter stampare immediatamente il documento di consegna è importante perché ti permetterà di poter far firmare il documento stesso al cliente e questo ti garantisce in caso di controversia con il cliente (prova dell'avvenuta consegna della merce, prova del credito).

Tramite la modalità appena descritta, potrai quindi gestire subito la consegna e raggruppare tutti i documenti di consegna dello stesso cliente, emessi nello stesso mese, tramite una semplice funzione di fatturapertutti, in modo da fare una fattura cumulativa (fattura differita) entro il giorno 15 del mese successivo. Sarai rapido nella consegna della merce ed avrai più tempo per emettere la fattura. 

L'applicazione di fatturapertutti che ti offre la possibilità di gestire le tue vendite in modo facile e veloce si chiama SNAP

Potrebbe interessarti anche

Come funziona SNAP

Tramite l'applicazione ed il terminale, inserirai facilmente il cliente, il prodotto venduto ed avrai subito la ricevuta da consegnare al cliente. In questo modo il tuo cliente avrà un documento valido da esibire in caso di controllo fiscale e tu potrai gestire l'invio della fattura entro i termini di legge.

La fattura elettronica porterà ad un cambiamento importante ma se ti fai aiutare dalla giusta tecnologia tutto ti sembrerà anche più semplice e veloce di prima.

Registrati gratis

 

Stampa
Data: lug 22, 2019,
Commenti: 0,
Valutazione:
5.0

Commenta

Nome:
Email:
Commento:
Aggiungi commento

Partecipa alla community