Blog

 Blog

Fatture elettroniche 2019, scadenza imposta di bollo

Tutte le scadenze per i versamenti dell'anno 2019. Entro il 23 aprile 2019 la scadenza del primo versamento

 

Versamento imposta di bollo fatture 2019

 

Con il Decreto Ministeriale del 28 dicembre 2018 è stata introdotta una specifica modalità di versamento dell'imposta di bollo per le fatture elettroniche emesse nel 2019

La nuova normativa prevede che l'imposta di bollo deve essere pagata per le fatture elettroniche emesse in ogni trimestre dell'anno ed entro il giorno 20 del mese successivo al trimestre. 

Il primo versamento del totale dell'imposta di bollo applicata alle fatture è relativo a quelle emesse che hai emesso nel primo trimestre del 2019. In questo caso la scadenza da considerare per il versamento dell'imposta di bollo è il 23 Aprile 2019 (per effetto dei giorni festivi).

L'Agenzia delle Entrate ha predisposto un servizio all'interno dell'area riservata di Fatture e Corrispettivi che permette di effettuare il pagamento dell'imposta di bollo con addebito in c/c bancario o postale. Il pagamento può essere effettuato anche tramite F24. 

 

Riepilogo

 

  • Fatture emesse nel trimestre 
  • Pagamento da effettuare entro il giorno 20 del mese successivo
  • ​Pagamento da effettuare con addebito in c/c o  con F24

 

Ecco le scadenze mese per mese per il pagamento dell'imposta di bollo:

 

 Periodo anno 2019

 Scadenza

 Primo trimestre (gennaio, febbraio, marzo) 

 23 aprile 2019
 Secondo trimestre (aprile, maggio, giugno)

 22 luglio 2019
 Terzo trimestre (luglio, agosto, settembre)

 21 ottobre 2019
 Quarto trimestre (ottobre, novembre, dicembre)

 20 gennaio 2020

 

 

Nel caso in cui vuoi effettuare il pagamento dell'imposta di bollo tramite F24 l'Agenzia delle Entrate ha previsto i codici tributi che bisogna indicare:

2521  primo trimestre
2522  secondo trimestre
2523  terzo trimestre
2524  quarto trimestre
2525  sanzioni
2526  interessi


Versamento imposta di bollo fatture 2018

 

Per le fatture emesse nel 2018, rimane invece valida la precedente normativa (DM 17 giugno 2014) che ha stabilito che il versamento dell'imposta di bollo virtuale sulla fattura elettronica deve essere effettuato con F24 entro 120 giorni dalla chiusura dell'esercizio (30 aprile 2019).  

 

Come effettuare il versamento del bollo virtuale (fatture emesse nel 2018)

Il versamento del bollo virtuale applicato nelle fatture elettroniche emesse nel 2018 deve avvenire tramite F24 che va compilato indicando come codice tributo il codice “2501”, denominato “Imposta di bollo su libri, registri ed altri documenti rilevanti ai fini tributari – articolo 6 del decreto 17 giugno 2014”, che indica appunto la liquidazione del bollo virtuale su fattura elettronica.

Visualizza il totale imposta di bollo su fatturapertutti

 

Tramite un prospetto presente nella sezione "Report" di fatturapertutti, chiamato "Iva, cassa, ritenuta e bolli", puoi visualizzare il totale imposta di bollo delle tue fatture.
Tieni presente che il valore totale del bollo viene calcolato in base solo alle fatture che contengono il flag/spunta nel campo bollo all'interno della fattura.
Lo stesso prospetto puoi utilizzarlo anche per visualizzare il totale dell'iva, della ritenuta d'acconto e della cassa previdenziale. 

 

Può interessarti anche

Come funziona il bollo nella fattura elettronica su fatturapertutti

 

Stampa
Data: apr 1, 2019,
Categorie: Blog, Normativa, News,
Commenti: 0,
Autore: Claudio
Valutazione:
4.4

Commenta

Nome:
Email:
Commento:
Aggiungi commento

Partecipa alla community