Contesto normativo
e oltre

 Contesto normativo
e oltre

Data: set 7, 2019

Investimenti in start up innovative

Favorevole la detrazione IRPEF ai sottoscrittori se vi è effettivo incremento della voce del capitale sociale e della riserva sovrapprezzo delle proprie azioni o quote

Un quadro organico di disposizioni ha coinvolto e incentivato la nascita e lo sviluppo di imprese qualificabili in “start up innovative”. In particolare, la normativa che disciplina le sopracitate imprese, è stata oggetto di diversi interventi normativi modificativi: ad esempio, il decreto legge 14… (segue)

Leggi Tutto
Data: set 7, 2019

Isa in grave ritardo ed in confusione totale

Il 30 settembre è in scadenza il termine per eseguire i pagamenti del saldo 2018 e primo acconto 2019 e il nuovo strumento induttivo è ancora incompleto

Il debutto degli indici sintetici di affidabilità fiscale continua a destare perplessità e grande incertezza tra i contribuenti e gli addetti ai lavori. Il 30 settembre 2019 scade il termine per eseguire i pagamenti del saldo 2018 e primo acconto 2019 per i modelli Redditi e Irap 2019, per l’anno… (segue)

Leggi Tutto
Data: set 6, 2019

Novità su Ordini elettronici e fattura elettronica, il nodo di smistamento ordini (NSO)

Attenzione: dal 1 Ottobre 2019 senza ordine elettronico (in formato PEPPOL) non potrai più incassare le tue fatture

Come previsto dalla Legge di bilancio 2018 e nello specifico dal Decreto del Ministro dell’’Economia e delle Finanze del 7 dicembre 2018, a partire dal 1 ottobre 2019  tutti gli ordini di acquisto...
Leggi Tutto
Data: set 6, 2019

Bilancio di esercizio non approvato: il deposito in CCIAA

L’articolo 2435, comma 1, del codice civile, dispone che “entro trenta giorni dall’approvazione una copia del bilancio, corredata dalle relazioni previste dagli articoli 2428 e 2429 e dal verbale di approvazione dell’assemblea o del consiglio di sorveglianza, deve essere, a cura degli… (segue)

Leggi Tutto
Data: set 6, 2019

Modello Redditi. Iper ammortamento

Fiscal News n. 116 - 2019

Come è già noto, i soggetti che intendono usufruire dell’iper ammortamento per i beni materiali devono compilare specifici righi del Modello Redditi. Viste le svariate proroghe inerenti l’ammortamento, sono stati previsti specifici codici per l’indicazione del periodo di riferimento in cui sono… (segue)

Leggi Tutto
Data: set 5, 2019

Fattura elettronica, il salto di numerazione: non è un errore sanzionabile

Saltare un numero nella progressione cronologica delle fatture elettroniche è un errore, ma non sanzionabile. Vediamo cosa prevedono le norme

L'articolo Fattura elettronica, il salto di numerazione: non è un errore sanzionabile proviene da Agenda Digitale.

Leggi Tutto
Data: set 5, 2019

La strategia generale di revisione e la predisposizione del piano di revisione

Una pianificazione adeguata e un’attenta strategia indirizzano la revisione del bilancio

L’obiettivo del revisore - dopo aver formulato una idonea strategia generale - è quello di pianificare la revisione contabile affinché sia svolta in modo efficace ed efficiente, seguendo le regole contenute nel Principio di revisione ISA Italia 300. La pianificazione non rappresenta una fase… (segue)

Leggi Tutto
Data: set 5, 2019

ISA 2019. Passaggio da competenza a cassa. Caso pratico

Fiscal Adempimento n. 38 - 2019

Dal passaggio da un “regime di competenza” ad un “regime di cassa” o viceversa, derivano particolari modalità di compilazione degli ISA, le quali influiscono in maniera significativa sul punteggio finale attribuito al contribuente. (segue)

Leggi Tutto
Data: set 4, 2019

Nota di credito a un destinatario sbagliato: ecco come rimediare

Si può sbagliare destinatario nell'emettere una nota di credito: i consigli dell'esperto per provvedere a creare un documento di rettifica che annulli il precedente e non permetta di incappare in guai con il fisco

L'articolo Nota di credito a un destinatario sbagliato: ecco come rimediare proviene da Agenda Digitale.

Leggi Tutto
Data: set 4, 2019

Cooperative di produzione e lavoro: deduzione dell’IRAP

Le società cooperative di produzione e lavoro rientrano a pieno titolo fra i soggetti passivi IRAP e ad esse si applica quanto previsto dal decreto legislativo numero 446 del 1997. In linea generale, fatta eccezione per le cooperative sociali, non vi sono norme di favore per il calcolo dell’imposta… (segue)

Leggi Tutto
RSS
Primo 234 Ultimo

Partecipa alla community