Blog

 Blog

Cos’è la Ricevuta Fiscale e come si può fare elettronica

Cos’è la Ricevuta Fiscale e come si può fare elettronica

Come funziona, chi è obbligato ad emetterla e cosa cambia dal 2020

Per gli artigiani ed i commercianti al dettaglio, per le vendite di beni e servizi, la legge prevede l'obbligo dell'emissione dello scontrino fiscale o della ricevuta fiscale al posto della fattura. 

L'artigiano od il commerciante al dettaglio è obbligato ad emettere la fattura solo quando gli viene richiesta dal cliente stesso. Infatti, quando l'artigiano od il commerciante hanno come cliente un'impresa o professionista che ha la partita IVA, quest'ultimo gli chiederà la fattura perché è necessaria per poter detrarre il valore dell'IVA relativa all'acquisto effettuato. 

Se sei un artigiano od un commerciante, di norma, puoi scegliere o scontrino o ricevuta fiscale, se le tue vendite o le tue prestazione di servizio offerte giornalmente non sono un numero elevato, la ricevuta fiscale è il documento corretto. 

Secondo la legge, la ricevuta fiscale può essere emessa solo per le seguenti vendite di beni o prestazioni di servizi degli artigiani e commercianti al dettaglio:

  • per le vendite di prodotti da parte di commercianti al minuto (ad esempio negozi);
  • per la vendita di alimenti e bevande (ad esempio pizzerie, bar, ristoranti, gastronomia, pub, gelateria, enoteca  ecc.);
  • per le prestazioni di servizi rese:
    • in locali aperti al pubblico (ad esempio alberghi, centri estetici, restauratore, laboratorio riparazioni elettrodomestici, ecc.), 
    • in forma ambulante o nell'abitazione del cliente (ad esempio idraulico, elettricista, riparazione elettrodomestici ecc.);
  • servizio di trasporto di persone, bagagli e veicoli (ad esempio servizio taxi, noleggio con conducente, servizio trasporto navale per veicoli e persone;

  • servizio di organizzazione escursioni, visite organizzate di città e giri turistici effettuate da agenzie di viaggio e turismo.

Riferimento normativo:
Articolo 22 del DPR n. 633 del 26-10-1972

 

Come fare una ricevuta fiscale

 

I campi obbligatori della ricevuta fiscale sono:

  • il numero progressivo che deve essere univoco nell'anno;
  • la ragione sociale della ditta oppure il nome e cognome di chi emette, l'indirizzo della sede legale o del punto vendita;
  • la partita IVA di chi emette la fattura;
  • i dati del cliente possono non essere inseriti;
  • la descrizione generica dei beni venduti e delle prestazioni di servizi;
  • l'importo della vendita IVA compresa

 

La ricevuta fiscale deve essere emessa al momento della consegna della merce oppure al momento in cui il servizio è stato completato e se il pagamento non è stato effettuato, questo deve essere indicato nella ricevuta fiscale. 
Inoltre, la legge prevede che quando incassi degli acconti prima della vendita del bene o del completamento della prestazione devi emettere una ricevuta fiscale per ogni acconto incassato e nella ricevuta fiscale rilasciata alla consegna del prodotto od al completamento del servizio devi indicare i riferimenti delle ricevute fiscali precedenti.

Riferimento normativo:

Ricevuta fiscale. Indicazioni obbligatorie
Articolo 2 del Decreto del Ministero delle Finanze del 30-03-1992

 

Dal 1 gennaio 2020 la Ricevuta Fiscale è abolita 

Tieni presente che secondo la normativa (Decreto legislativo del 05/08/2015 n. 127) dal 1 gennaio 2020 la ricevuta fiscale è abolita ed al suo posto bisogna procedere con l'emissione della fattura elettronica semplificata (chiamata anche ricevuta fiscale elettronica).

La fattura elettronica semplificata è il documento che ti permetterà di lavorare come fino adesso hai fatto con la ricevuta fiscale. 

Una considerazione importante da fare è quella che con la ricevuta fiscale elettronica (fattura elettronica semplificata), puoi essere ancora più rapido consegnando al cliente, al momento dell'incasso, una ricevuta cartacea. Questo ti consentirà di emettere la fattura elettronica semplificata entro il giorno 15 del mese successivo all'incasso. 

Per approfondimenti:

Cos’è una fattura elettronica semplificata

Ricevute fiscali senza registratore di cassa, corrispettivi elettronici o fattura elettronica?

 

Fatturapertutti ti aiuta per questa tua esigenze, tramite un'applicazione ti permette di fare una fattura elettronica semplificata in modo facile e veloce. Inserisci il codice fiscale/partita IVA del cliente, inserisci il prodotto venduto, seleziona la modalità di pagamento ed il gioco è fatto. 

L'applicazione di fatturapertutti che ti offre la possibilità di gestire le tue vendite in modo facile e veloce si chiama SNAP

Potrebbero interessarti anche
Come funziona SNAP
Le caratteristiche della ricevuta fiscale elettronica su fatturapertutti

La fattura elettronica e la ricevuta fiscale elettronica stanno portando ad un cambiamento importante ma se ti fai aiutare dalla giusta tecnologia tutto ti sembrerà anche più semplice e veloce di prima, fai la fattura e non crei code!

Registrati gratis

 

Stampa
Data: gen 10, 2020,
Commenti: 0,

Documenti scaricabili

Commenta

Nome:
Email:
Commento:
Aggiungi commento

Partecipa alla community