FAQ

 FAQ

Modificare fattura elettronica in decorrenza termini

Il Sistema di interscambio dopo la consegna del documento elettronico alla PA prevede un periodo di 15 giorni per permettere al committente di prendere in carico e gestire il documento stesso.

In questo periodo l'amministrazione dopo avere preso visione del contenuto dovrebbe procedere con l'accettazione del documento o con il suo rifiuto.

Se i 15 giorni trascorrono senza alcun esito comunicato dall'Ente ricevente, il SdI "chiude" il processo con la "Decorrenza Termini" e non sarà più possibile apportare modifiche.

Quando l'amministrazione ricevente potrà verificare il flusso, se non rileva difformità sul documento, potrà procedere con il pagamento, se non può accettare la fattura in quanto non corretta, richiederà una nota di credito e l'emissione di una nuova fattura corretta.

Trovi tutte le informazioni relative alla nota di credito cliccando qui

Stampa
Data: nov 30, 2016,
Commenti: 0,
Autore: Cettina

Commenta

Nome:
Email:
Commento:
Aggiungi commento

Partecipa alla community