Blog

 Blog

Fattura elettronica. Consuntivo e proposte dell’Agenzia delle Entrate

L'Audizione dell'Agenzia delle Entrate nella sua Audizione del 18 novembre 2015 ha fatto un ulteriore consuntivo in merito alla gestione della fattura elettronica. I dati comunicati evidenziano una diminuzione della percentuale degli scarti. Da marzo 2015 a novembre 2015 nonostante siano state introdotte novità come la scissione dei pagamenti ed il nuovo regime forfettario la percentuale degli scarti è del 3,4%.


Vista l'esperienza acquisita ed i diversi momenti di confronto tra le parti coinvolte, l’Agenzia delle Entrate prevede di predisporre una guida che, per dato tracciato fatturaPA (quindi della fattura elettronica), definisce in modo non ambiguo le informazioni che deve contenere;

Inoltre, per semplificarne la gestione del processo di gestione della fattura elettronica l'Agenzia delle Entrate propone anche quanto di seguito citato:

  • individuazione di una modalità per l’integrazione/correzione delle informazioni (assenti/errate) che, in virtù di norme non di rilevanza fiscale, vincolano l’esigibilità del credito esposto in fattura, ma non possono essere oggetto delle variazioni di cui all’art. 26 del d.P.R. n. 633 del 1972 (un esempio a tutti noto è rappresentato dall’obbligo di esposizione dei codici CIG e CUP).

La prima proposta è in corso di lavorazione nel gruppo di lavoro coordinato dal Dipartimento Finanze del MEF dove partecipano i rappresentanti degli enti pubblici e dei fornitori. 

Comunicato stampa dell'Agenzia delle Entrate

Stampa
Data: nov 19, 2015,
Categorie: Normativa, News,
Commenti: 0,
Autore: Claudio

Commenta

Nome:
Email:
Commento:
Aggiungi commento

Partecipa alla community